top of page

In memoriam di André E. Haynal (1930-2019)

Aggiornamento: 16 feb 2020



Antonella Granieri, l’attuale Direttrice della Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica dell’ “Università di Torino”, il già Direttore Franco Borgogno e tutti gli allievi ed ex-allievi della Scuola ricordano l’importante e generoso contributo, sempre attento e delicato, che André Haynal ha loro offerto nei numerosi seminari che nel corso degli anni ha tenuto a Torino. Fu peraltro in uno di questi, organizzato in occasione della comparsa in italiano del libro “Un’analista fuori dall’ordinario. La scomparsa e la rinascita di Sándor Ferenczi” introdotto da Franco Borgogno che l’Associazione Culturale Sándor Ferenczi fece la sua prima uscita pubblica.

Torino in aggiunta è stata la città dove hanno visto la luce altri due suoi libri: il primo, anch’esso come il precedente comparso per il Centro Scientifico Torinese, dal titolo “Freud, Ferenczi, Balint e la questione della tecnica. Controversie in psicoanalisi” e l’ultimo, il suo libro testamento, “Incontri con l’irrazionale. La mia storia” tradotto da Duccio Sacchi e nuovamente introdotto da Franco Borgogno in pubblicazione presso l’editore ARPA.

Torino era per André un luogo familiare come lo era diventato lui per noi, amava il buon cibo e soprattutto la piscina ristrutturata dell’Hotel Victoria dove come un “pesciolino” nuotava insieme alla sua adorata moglie Veronique perdendo il senso del tempo.

48 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Joker

bottom of page